I Grandi Alpeggi

I Grandi Alpeggi

Gli Alpeggi costituisco terre di grande tradizione casearia dove il pascolo estivo rappresenta una sorta di “resistenza casearia” che si è tramandata fino ai nostri giorni.
Ogni anno per 90/100 giorni, da Luglio a Settembre, le terre alte si animano di pastori e casari che trasformano in loco il latte delle bestie caricate presso l’Alpe.
I pascoli alpestri sono ricchi di biodiversità: genziana, campanula, trifoglio, rododendro sono tutte erbe alpine che donano al latte delle vacche monticate aromi forti, pungenti, di burro cotto ma anche di cuoio.
La maggior parte dei formaggi prodotti in alta montagna è a pasta dura data la difficoltà di conservazione.
Il loro sapore è complesso, sapido, tendente all’amarognolo e con note di animale che emergono con l’allungarsi della stagionatura.
Questi formaggi sono in grado di stagionare a lungo, anche oltre i 24 mesi.